Escursioni

Iniziando da Paestum, uno dei più preziosi gioielli archeologici d’Italia, dove troverete le grandi meraviglie della zona archeologica: i tre templi dorici del V a. C (Tempio di Nettuno 450 a.C., Basilica di Nettuno 550 a.C. e Tempio di Cerere 500 a.C.) e altri resti significativi come il Capitolium, il Foro e l’Anfiteatro. D’estate le famose “passeggiate notturne” tra i maestosi edifici Greci, completamente illuminati e accompagnati da uno sfondo musicale, creano uno scenario suggestivo e carico di mistero.

All’interno della zona archeologica si trova anche il Museo Archeologico Nazionale che racconta la storia della città dal dominio greco sino a quello romano.

Gli incantevoli paesini del Cilento come Capaccio Vecchio - la città florida in età normanna con i suoi resti del castello e magnifico santuario della Madonna del Granato, Felitto – il paese situato nel cuore del Parco e molto caratteristico per le gole fluviali strette e profonde formate dal fiume Calore, Roscigno Vecchia - con l’antico villaggio abbandonato e patrimonio protetto dall’UNESCO, Padula - con la sua maestosa Certosa, Santa Maria di Castellabate, Acciaroli, Palinuro e ancora tante altre, formano un binomio perfetto tra natura e tradizione, dove l’ospitalità del paesaggio si lega alla perfezione con la cordialità degli abitanti.


Principaii distanze:
Pompei – km.62
Amalfi - km. 58
Areoporto Napoli “Capodichino”- Km.95
Napoli – Km.100 Ravello – km. 60
Aeroporto salerno “Costa d’Amalfi”- Km.30
Scavi di Velia – Km.50
Positano – km. 78
Porto di Napoli – Km. 90
Palinuro – Km. 70
Caserta – Km. 110
Porto di Salerno – Km. 45
Salerno – Km. 33
Vesuvio – Km. 90
Porto di Agropoli – Km. 5
Sorrento – Km. 80
Stazione SSFF Paestum – Km. 2
Capri – 50 min. c/aliscafo da Salerno
Stazione SSFF Agropoli – Km. 5